CLOSE

Il trattamento HIFU

HIFU è l’acronimo di High Intensity Focused Ultrasound (Ultrasuoni Focalizzati ad Alta Intensità) e si riferisce ad una innovativa e molto precisa tecnica di terapia con la quale possono essere distrutte alcune forme tumorali, benigne e maligne, senza incisione chirurgica né inserimento di aghi o cateteri

HIFU

Il punto focale dell’HIFU viene guidato sul bersaglio, all’interno del corpo, grazie alle comuni metodiche di imaging normalmente impiegate nella diagnostica clinica come l’ecografia e la risonanza magnetica. Pertanto possiamo considerare il trasduttore HIFU come un’arma estremamente precisa e potente il cui mirino è rappresentato dall’ecografia o dalla risonanza magnetica.

 

L’ecografia, consentendo la visione in “tempo reale” degli organi interni, è preferita alla risonanza magnetica per “mirare” il trattamento HIFU degli organi che subiscono il movimento durante gli atti respiratori.

 

 

Il trattamento HIFU in IEO

Per questo presso lo IEO è stato installato un dispositivo HIFU eco-guidato, che consente il trattamento di quei tumori che insorgono su organi o strutture soggetti a movimento respiratorio e situati nell’addome, come il fegato, il pancreas e la regione retroperitoneale.

 

Altri possibili bersagli per un trattamento HIFU sono i piccoli tumori della mammella, alcuni tumori (come le metastasi) a carico dell’osso ed in generale tutti quei tumori che insorgono su strutture “esplorabili” con l’ecografia.

 

Attualmente ci sono dati di letteratura, raccolti da esperienze cliniche maturate nei centri HIFU ad alto volume, che documentano anche una chiara efficacia clinica del trattamento HIFU su alcuni tumori epatici, sul tumore del pancreas localmente avanzato, sui tumori dell’osso sulle masse retroperitoneali.

 

Il trattamento di alcuni tipi di tumore (come il tumore del pancreas o del fegato) richiede l’anestesia generale.

 

Poiché durante il trattamento non viene prodotta alcune cicatrice e nessun tessuto, oltre quello malato, viene “toccato”, il ricovero in Ospedale è brevissimo e solo in casi particolari è superiore ad una notte di degenza; anche la convalescenza è chiaramente estremamente veloce e decisamente più rapida rispetto ad un intervento chirurgico tradizionale.

 

 

 

Trattamento HIFU dei fibromi uterini

Una delle principali indicazioni dell’HIFU al di fuori dell’Oncologia, è rappresentata dai fibromi uterini. Il trattamento HIFU dei fibromi uterini è ormai considerata una valida alternativa ad approcci più invasivi come la miomectomia o l’isterectomia. In particolare, in pazienti selezionate, il trattamento può consentire di evitare l’asportazione dell’utero con tutte le conseguenza che questo intervento comporta.

 

 

  • Il principio sul quale si basa la terapia con tecnica HIFU

    Il principio sul quale si basa la terapia con tecnica HIFU è il trasferimento e la concentrazione di energia meccanica (vibrazioni) dall’esterno all’interno del corpo umano, attraverso la cute ed i tessuti interposti tra il trasduttore e il bersaglio da trattare.

     

    Il trasduttore è in sostanza un dispositivo che riproduce un suono ad alta frequenza (ultrasuono) e lo concentra in un punto preciso dello spazio. Tutta l’energia acustica prodotta dal trasduttore, viene quindi concentrata nel punto focale (come il vertice di un cono) e trasferita sul bersaglio che viene quindi distrutto in funzione di tre principali fenomeni fisici:

     

    1. l’aumento della temperatura fino a valori che danneggiano irreversibilmente le cellule colpite;
    2. la cavitazione, che disgrega violentemente i tessuti a causa dell’elevata energia meccanica che lo colpisce;
    3. coagulazione e occlusione dei piccoli vasi ematici, con conseguente interruzione del flusso di sangue ai tessuti colpiti.

     

    Il meccanismo di concentrazione dell’energia acustica dell’HIFU è molto simile a quanto avviene quando si concentra la luce solare su una foglia secca, con una lente d’ingrandimento, ottenendone la combustione.

  • Dispositivo HIFU eco-guidato

    Il punto focale dell’HIFU viene guidato sul bersaglio, all’interno del corpo, grazie alle comuni metodiche di imaging normalmente impiegate nella diagnostica clinica come l’ecografia e la risonanza magnetica. Pertanto possiamo considerare il trasduttore HIFU come un’arma estremamente precisa e potente il cui mirino è rappresentato dall’ecografia o dalla risonanza magnetica.

     

    L’ecografia, consentendo la visione in “tempo reale” degli organi interni, è preferita alla risonanza magnetica per “mirare” il trattamento HIFU degli organi che subiscono il movimento durante gli atti respiratori. Per questo generalmente viene utilizzato un dispositivo HIFU con guida ecografica, costituito da:

     

    • un lettino, dove viene fatta sdraiare la persona
    • una piccola vasca  posta in posizione centrale contenente acqua demineralizzata (per facilitare la trasmissione delle onde acustiche) nella quale è immerso il trasduttore HIFU. La parte del corpo corrispondente alla sede dell’organo da trattare, viene fatta coincidere con l’apertura della vasca. In questo modo la cute è immersa nell’acqua e gli ultrasuoni possono pertanto penetrarla fino a raggiungere il bersaglio interno.

Tumori non trattabili con metodica HIFU 

Sono esclusi da ogni possibilità di trattamento con la metodica HIFU ecoguidata tutti quei tumori che insorgono in aree dove gli ultrasuoni non possono propagarsi oppure possono determinare danni non controllabili (polmone, vie respiratorie, intestino, encefalo, sistema nervoso centrale e periferico, nonché la colonna vertebrale).

Link Utili

  • STAI CERCANDO UN MEDICO?

    Cerca un medico per cognome, per unità organizzativa oppure per iniziale del cognome.

  • VUOI PRENOTARE UNA VISITA?

    Presso lo IEO è possibile prenotare visite specialistiche, esami diagnostici e altre prestazioni ambulatoriali.

  • VUOI ACCEDERE A UN PROGRAMMA DI SPERIMENTAZIONE?

    Visualizza le indicazioni per partecipare a una sperimentazione.

UN PICCOLO GESTO E' PER NOI UN GRANDE AIUTO

PARTNERSHIP

Università degli Studi di Milano Ecancer Medical Science IFOM-IEO Campus

ACCREDITAMENTI

Ministero della Salute Joint Commission International Breastcertification bollinirosa

© 2013 Istituto Europeo di Oncologia - via Ripamonti 435 Milano - P.I. 08691440153

IRCCS - ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO

facebook IEO googleplus IEO twitter IEO pinterest IEO vimeo IEO