CLOSE

Programma di Screening Del Tumore Polmonare con Tc Low-Dose

La TC low-dose del polmone è l’unica metodica di screening che ha dimostrato di ridurre la mortalità del tumore polmonare nei soggetti a rischio (fumatori). Ogni programma di screening del tumore polmonare per essere efficace deve prevedere e assicurare alcune componenti fondamentali, che ne garantiscano alti livelli qualitativi, in conformità agli standard internazionali.

Il programma di screening del tumore polmonare dell’Istituto Europeo di Oncologia riconosce e promuove i seguenti punti nella diagnosi precoce con TC low-dose:

1. SELEZIONE DEI SOGGETTI A RISCHIO
    Attualmente non vi è un consenso sulla popolazione target ottimale da sottoporre a screening. In attesa di linee guida europee, in IEO proponiamo      i criteri dello studio randomizzato europeo NELSON, che ad oggi è quello che ha dimostrato la maggior riduzione di mortalità:

    Soggetti di 50-74 anni, fumatori di: 

  • almeno 10 sigarette/die per 30 anni
  • almeno 15 sigarette/die per 25 anni
  • ex-fumatori che abbiano smesso da meno di 10 anni (con analoga pregressa esposizione)

2. INTERVALLO E DURATA dello screening
L’orientamento più prudenziale suggerisce un controllo TC low-dose a cadenza annuale. Alcuni studi mostrano tuttavia che controlli ad intervalli di due anni non incrementano in modo significativo il rischio di diagnosticare tumori in stadio più avanzato rispetto al controllo annuale. Pertanto, previa discussione dei rischi e benefici, i pazienti potranno valutare con quale intervallo sottoporsi ai controlli.
Lo screening è suggerito in modo continuativo finché il soggetto non rientra più nei criteri di inclusione (ad es. >74 anni) o finché le eventuali comorbidità insorte (severa BPCO, cause cardiovascolari, etc…) potrebbero vanificare il beneficio della diagnosi precoce del tumore polmonare.

 3.SPECIFICHE TECNICHE TC LOW-DOSE
Il protocollo TC ‘low-dose’ utilizzato in IEO permette di visualizzare il parenchima polmonare in modo accurato, mantenendo una dose di radiazioni ionizzanti molto bassa (<1mSv). Il nostro protocollo TC, costantemente aggiornato, si attiene alle specifiche dello standard tecnico suggerito dell’American College of Radiology e dalla Thoracic Society of Radiology (ACR-STR Standard) 4.

4.INFORMATIVA E CONSENSO INFORMATO
Prima di sottoporsi all’esame di screening del tumore polmonare a tutti i pazienti viene fornita una scheda informativa ed un consenso informato, dove sono presentate al paziente tutte le informazioni necessarie per comprendere come si svolge l’esame, quali sono i vantaggi ed i limiti di questa metodica, e decidere se sottoporsi all’indagine.

5.LETTURA DELLE IMMAGINI RADIOLOGICHE
Le TC low-dose sono refertate da radiologi con anni di esperienza nell’interpretazione delle immagini ‘low-dose’, acquisite durante i progetti di screening condotti in IEO in migliaia di soggetti fumatori ad alto rischio. La refertazione delle immagini si avvale di ricostruzioni multiplanari, MIP, software di Computed Aided Diagnosis e software volumetrici (LungVCAR, GE), con l’obiettivo di migliorare l’identificazione dei noduli sospetti, stimarne la crescita in maniera accurata e minimizzare i casi falsi negativi.

6.ALGORITMO DIAGNOSTICO - NODULE MANAGEMENT:
La gestione dei reperti polmonari individuati avviene seguendo un algoritmo diagnostico che permette di standardizzare la gestione dei noduli identificati e di ridurre i controlli e gli approfondimenti diagnostici non necessari (Lung-RADS - Update 1.1, 2019 - American College of Radiology).

  1. 7.REFERTO STRUTTURATO

Per ottimizzare la comunicazione dei risultati tra colleghi di altre discipline, viene utilizzato un referto standardizzato, che include:

  •  caratteristiche di eventuali lesioni sospette
  • categoria Lung-RADS delle lesioni
  • presenza di reperti collaterali significativi
  • conclusioni e raccomandazioni di follow-up

Questo tipo di referto rende inoltre il referto maggiormente leggibile e chiaro al paziente.
I risultati positivi (casi sospetti) vengono comunicati al paziente personalmente dal radiologo, al termine dell’esame o telefonicamente.

8.DISCUSSIONE MULTIDISCIPLINARE DEI CASI POSITIVI E INSERIMENTO NEL PERCORSO DIAGNOSTICO PREFERENZIALE IEO
I casi radiologici sospetti vengono inviati a visita specialistica e comunque discussi in sede di riunione multidisciplinare alla quale partecipano Chirurghi toracici, Pneumologi, Radiologi, Medici nucleari, Oncologi e Radioterapisti.
Eventuali ulteriori accertamenti diagnostici o procedure suggeriti nell’ambito della valutazione multidisciplinare verranno inserite nel Percorso Diagnostico Preferenziale dell’Istituto, permettendo di ridurre i tempi d’attesa e comunicare i risultati al paziente tempestivamente.

9.CHIRURGIA MINI-INVASIVA E ROBOTICA
La diagnosi precoce del tumore polmonare permette generalmente di identificare tumori di piccole dimensioni, in uno stadio precoce della malattia. Per questo tipo di tumori è fondamentale poter offrire un trattamento chirurgico di tipo mini-invasivo o robotico, sia diagnostico che terapeutico, che possa permette di ottenere trattamenti che riducano al minimo le complicanze e la degenza.

10.CENTRO ANTIFUMO e IEO CHECK UP
La prevenzione primaria – l’astensione dal fumo - rimane l’arma più efficace per ridurre il rischio di sviluppare un tumore polmonare. L’associazione tra stop al fumo e lo screening con TC low-dose può migliorare il rapporto costo-beneficio dello screening e ridurre l’incidenza di altre patologie fumo-relate. A tutti i pazienti che si sottopongono a screening del tumore polmonare si suggerisce di contattare il Centro Antifumo IEO per un counseling personalizzato (antifumo@ieo.it).  IEO offre inoltre un programma dedicato alla prevenzione del tumore al polmone: IEO Check Up FOCUS Fumo, rivolto a fumatori ed ex fumatori attenti alla prevenzione e alla diagnosi precoce delle malattie polmonari e cardiovascolari correlate al fumo.

PARTNERSHIP

Università degli Studi di Milano Ecancer Medical Science IFOM-IEO Campus

ACCREDITAMENTI

Ministero della Salute Joint Commission International Breastcertification bollinirosa

© 2013 Istituto Europeo di Oncologia - via Ripamonti 435 Milano - P.I. 08691440153 - Codice intermediario fatturazione elettronica: A4707H7

IRCCS - ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO