CLOSE

Problemi della pelle

Prendersi cura della propria pelle è importante, prima, dopo e durante la terapia oncologica

Attraverso l’utilizzo di prodotti dermocosmetici fisiologici, adatti alle caratteristiche della cute maschile e femminile, si possono prevenire, contenere e persino evitare i danni estetici che possono manifestarsi nel percorso oncologico. Controllare la tossicità cutanea delle terapie oncologiche permette di portare a termine il programma farmacologico e radioterapico e inoltre di mantenere una buona qualità di vita.

 

La pelle (con peli, capelli e unghie) risente immancabilmente degli effetti collaterali delle terapie adottate nel percorso oncologico. Gli effetti estetici e funzionali sulla cute sono spesso così evidenti e profondi da rendere ancora piu difficile e a volte impossibile la sopportazione della terapia oncologica da parte della persona. Di quali effetti stiamo parlando?

 

sedi tossicità cutanea

 

Di seguito si riportano alcuni consigli per la cura della pelle per la persona in terapia oncologica:

 

  • Detersione: è importante utilizzare detergenti non aggressivi, per salvaguardare la naturale barriera cutanea: niente saponi, ma detergenti per affinità, come latti senza tensioattivi e olii detergenti.
  • Idratazione e nutrimento: l’utilizzo di microemulsioni a cristalli liquidi con attivi umettanti e nutrienti senza coloranti e profumi rinforza la barriera lipidica e migliora le difese della pelle da secchezza e desquamazioni.
  • Trattamento della pelle arrossata: l’utilizzo di un prodotto specifico con attivi naturali ad azione disarrossante certificata aiuta anche le pelli più sensibili a controllare pruriti e rossori.
  • Fotoprotezione: occorre evitare l’esposizione senza adeguata protezione. Un’esposizione controllata con l’utilizzo di filtri fotostabili certificati e non assorbibili dalla pelle è altamente raccomandata

 

  • azioni quotidiane per il trattamento estetico dei danni cutanei

    Detersione

    È importante che sin dall’inizio del percorso oncologico la pelle venga detersa con prodotti non aggressivi, per salvaguardare la naturale barriera cutanea: niente saponi per viso, corpo, zone intime e mani: niente tensioattivi e schiumogeni, ma detergenti per affinità, che eliminano sporco e grasso con lipidi dermoaffini, e dermosolubili, come latti e olii detergenti. La temeperatura dell’acqua non deve essere eccessivamente calda o eccessivamente fredda. Per la detersione del cuoio capelluto è necessario usare prodotti e lozioni molto delicate, da abbinare a lozioni antiossidanti che favoriscono la ricrescita.

     

    Idratazione e Nutrimento
    L’utilizzo di microemulsioni a cristalli liquidi ricche in attivi umettanti e nutrienti naturali, quali burri ed oli vegetali (olio di mandole, di argan, di oliva o di ribes nero) uniti a biotecnologie amiche della pelle quali ceramidi ed acido ialuronico, rinforza la barriera lipidica e migliora le difese della pelle da secchezza e desquamazioni. Una efficace emulsione idratante e protettiva va applicata almeno 2 volte al giorno, o ogniqualvolta ci di deterge, dopo una delicata asciugatura.


    Fotoprotezione
    Durante tutto il percorso terapico, la pelle, priva delle barriere difensive che l’aiutano a difendersi dai raggi UVA e UVB, è a rischio di scottature, arrossamenti, macchie scure. L’esposizione va evitata il più possibile e le zone esposte vanno protette utilizzando sempre fattori di protezioni molto alti (50+) con filtri fotostabili, non assorbibili dalla pelle e certificati. Un controllo accurato della qualità dei filtri contenuti, leggendo accuratamente le etichette dei prodotti solari acquistati è altamente raccomandato.

     

    Trattamento delle pelle arrossate ed irritate
    L’utilizzo di un prodotto specifico con attivi naturali ad azione disarrossante, lenitiva e calmante certificata (calendula, aloe, pantoneolo, Vitamina E) aiuta anche le pelli piu sensibili a controllare pruriti e rossori. Un emulsione di facile stendibilità e priva di profumi, coloranti e componenti allergizzanti va applicata sulle pelli arrossate ed irritate almeno due volte al giorno.

     

    Trattamento estetico delle cicatrici
    Le cicatrici dipendono sia dal’estensione e dalla gravità dell’intervento, sia dalle personali caratteristiche resititutive della cute. Dopo un check up personalizzato, il trattamento estetico delle cicatrici, da effettuarsi nei mesi immeditamente successivi all’avvenuta cicatrizzazione guarigione della zona, aiuta con manualità di massaggio specifiche e prodotti quali oli eudermici e liprestitutivi ad evitare la formazione di indurimenti ed atrofie, assottigliando ed uniformando nel tempo la colorazione per renderla meno visibile.

     

    Prevenzione e trattamento del danno ungueale
    I danni ungueali possono essere ridotti con manicure e pedicure professionali specifiche da mantenere costantemente rinnovate nel corso della terapia, abbinate a trattamenti mani e piedi con prodotti specifici di autocura domiciliare. Il colore scuro delle unghie, dovuto ad un deposito di melanina, può essere attenuato con maniluvi o apposite soluzioni depigmentanti: un check up estetico personalizzato permette di individuare il trattamento più adatto ad ogni singolo paziente.

     

    Make up correttivo
    L’utilizzo di prodotti cosmetici di qualità, privi di petrolati, siliconi e formaldeide, è assolutamente consigliato. Aiuta a mascherare il colorito grigio e spento, a nascondere occhiaie e borse, regalando alla pelle un aspetto più luminoso ed omogeneo, mentre buone matite da trucco possono disegnare arcata sopraccliare e ciglia quando serve. Rivolgersi con fiducia ad un’estetista o un make up artist qualificato aiuta a scegliere il make up piu adetto per affrontare con un po’ di colore ed un sorriso in piu’ il percorso oncologico.

Lo IEO offre un servizio di estetica specifica per il paziente oncologico. Presso lo Spazio Benessere (IEO 1, Hall B) sarà possibile richiedere consigli, prodotti di autocura e protocolli di trattamento estetico personalizzati sulle esigenze della pelle in ogni momento del percorso oncologico.

UN PICCOLO GESTO E' PER NOI UN GRANDE AIUTO

PARTNERSHIP

Università degli Studi di Milano Ecancer Medical Science IFOM-IEO Campus

ACCREDITAMENTI

Ministero della Salute Joint Commission International Breastcertification bollinirosa

© 2013 Istituto Europeo di Oncologia - via Ripamonti 435 Milano - P.I. 08691440153

IRCCS - ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO

facebook IEO googleplus IEO twitter IEO pinterest IEO vimeo IEO