CLOSE

Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico Facciale

highlight

Conservare la voce se è colpita la laringe, evitare di prendere farmaci per tutta la vita se si ammala la tiroide, preservare l’articolazione della parola e l’autonomia nell’ alimentazione anche nei casi dei più temibili tumori orofaringei e del cavo orale: la Divisione di Chirurgia Cervico-Facciale dello IEO dimostra che si può fare, mantenendo i massimi livelli raggiungibili di efficacia nella cura.

Alla Divisione afferiscono le seguenti unità:U.O. di Neoplasie Tiroidee  U.O. di Neoplasie Orali e Faringee 

Le nostre attività

La Divisione di Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico Facciale si occupa delle neoplasie di cavo orale, faringe, laringe ed ipofaringe, seni paranasali, ghiandole salivari, paratiroidi e tiroide.

L’attività dei medici è finalizzata alla Cura, utilizzando le più moderne terapie oggi disponibili (chirurgiche, radioterapiche, mediche), alla Ricerca, per trovare nuove efficaci modalità di cura e prevenzione, alla Formazione, per aggiornare gli specialisti ed ospitare giovani medici dall’ Italia e dall’ estero.

 Questa attività è supportata da una solida collaborazione con le più importanti realtà di ricerca e cura italiane ed estere per mettere a disposizione dei pazienti le conoscenze più avanzate.

 I nostri obiettivi nei confronti dei pazienti che si affidano alle nostre cure si possono così riassumere:

  • Stabilire un’alleanza terapeutica durante ogni fase della malattia: dalla diagnosi alla terapia, dalla riabilitazione al reinserimento nelle attività quotidiane abituali e nel corso dei successivi periodici controlli;
  • Utilizzare metodiche terapeutiche il più possibile conservative e mini-invasive, salvaguardando le probabilità di guarigione;
  • Agire in continuo contatto con il medico curante, coordinando i diversi momenti diagnostici, terapeutici e riabilitativi.

Nell'ottica di un'attenzione sempre maggiore alla qualità di vita dei Pazienti, lo IEO offre un servizio di logopedia volto alla prevenzione e al trattamento riabilitativo dei pazienti che sviluppino disturbi dell’articolazione della parola, della voce o della deglutizione conseguenti alle terapie 

Alla Divisione afferiscono le seguenti Unità: U.O. di Neoplasie Tiroidee e U.O. di Neoplasie Orali e Faringee.

La Divisione di Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico Facciale dello IEO nel corso degli anni ha intrapreso o è stata coivolta in fattive collaborazioni con altri centri Ospedalieri o Universitari del settore, sia italiani che esteri, per la formazione o il perfezionamento nell’ ambito della Chirurgia Oncologica Cervico Facciale di specialisi o neospecialisti.    

pubblicazioni divisione Vai alle pubblicazioni

New layer...
  • Il nostro staff
     

    Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico Facciale

    Direttore

    Mohssen Ansarin

    Staff Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico Facciale

  • le nostre tecnologie

    I chirurghi che afferiscono alla divisione di Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico Facciale hanno a disposizione le più moderne tecnologie diagnostiche e chirurgiche per la diagnosi e la cura dei tumori testa-collo.

     

    • Diagnosi:

    iSCAN ed NBI che, mediante dei filtri di luce specifici, permettono, durante l’esame endoscopico in ambulatorio, una diagnosi precoce delle neoplasie di naso, rinofaringe, laringe ipofaringe, orofaringe e cavo orale.

     

    Terapia:

    • occhiali microchirurgici ingranditori per magnificare il campo operatorio, migliorando il controllo della neoplasia e riducendo il rischio di complicanze
    • laser CO2 per il trattamento mininvasivo per via transorale delle neoplasie di laringe, ipofaringe, orofaringe
    • microscopio intraoperatorio e doppler intraoperatorio per esecuzione di microanastomosi vascolari e nervose durante la chirurgia ricostruttiva e per la microchirurgia laser transorale (TLM)
    • device intraoperatori come le forbici bipolari e le pinze elettrocoagulanti che permettono una maggiore precisione, pulizia, sicurezza e velocità dell’ atto chirurgico
    • ecografo intraoperatorio per l’esecuzione della tecnica USDAS 
    • Robot Da Vinci per la chirurgia robotica transorale (TORS)
  • le nostre eccellenze e il nostro impegno da oltre 20 anni: la preservazione d'organo
  • booklet
  • ATTIVITA’ E PATOLOGIE TRATTATE

    Ogni anno in Italia circa si scoprono 25.000 nuovi casi di tumore testa e collo (compresi quelli della tiroide). Secondo il rapporto AIRTUM 2013 (Associazione Italia Registri Tumori) questi tumori in Italia sono al quinto posto in ordine di frequenza. Nella maggioranza dei casi (oltre il 90%) si tratta di carcinomi a cellule squamose che si sviluppano dagli epiteli che rivestono le mucose del distretto. Esistono tumori meno frequenti che possono originare da altri tessuti: gli adenocarcinomi dalle ghiandole salivari, dalla tiroide, i melanomi dalla cellule che producono melanina, i linfomi dai tessuti linfatici e così via.  

     

    La Divisione di Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico Facciale si occupa di tutte le patologie di cavo orale, faringe, laringe ed ipofaringe, seni paranasali, ghiandole salivari, paratiroidi e tiroide.

  • PREVENZIONE E DIAGNOSI

    Buone norme di prevenzione:

    •  Adottare uno stile di vita sano, non fumare e limitare l’abuso di alcool.
    •  Avere alcuni accorgimenti nelle abitudini alimentari: mangiare frutta e verdure e alimenti ricchi di carotenoidi, come pomodori, carote, peperoni dolci e piccanti, zucca, albicocche, erbe aromatiche (evidenza probabile).
    •  Mantenere una scrupolosa igiene orale.
    •  Non sottovalutare eventuali lesioni della bocca anche se piccole o indolori (noduli, piccole ulcere, placche bianche o rosse, escrescenze).
    •  Dopo i 60 anni nei soggetti con fattori di rischio è consigliabile l’esame del cavo orale e del distretto faringo-laringeo.
    •  Se già colpiti in passato da un tumore del distretto testa e collo, sottoporsi a visite regolari.

    I sintomi più comuni sono piccole ulcere del labbro o della bocca, una macchia bianca o rossa della mucosa orale, epistassi (sangue dal naso) frequenti, ostruzione respiratoria nasale, raucedine, male di gola persistente, sensazione di orecchio chiuso, dolore irradiato all’orecchio, sangue nell'espettorato, difficoltà a masticare, deglutire o respirare, intorpidimento della lingua, tumefazione non dolente e persistente nel collo. La durata nel tempo di questi disturbi deve essere considerata un campanello di allarme: se non si risolvono spontaneamente o con una terapia entro 3 settimane è opportuno consultare uno specialista.

     

    Prevenzione e diagnosi sono distinte in base ai diversi tipi di neoplasie. 

  • APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE

    Il nostro team multidisciplinare dedicato alla diagnosi, alla cura e riabilitazione dei pazienti con tumori del distretto testa e collo e allo studio di queste malattie comprende oltre trenta professionisti con competenza oncologica in varie specialità: otorinolaringoiatria, chirurgia maxillofacciale, chirurgia d’urgenza, chirurgia plastica-ricostruttiva, radioterapia, oncologia medica, radiologia, patologia, medicina nucleare, nutrizionistica, fisioterapia, endocrinologia, odontoiatria, foniatria, logopedia, psicologia, biologia.

     

    L’integrazione tra le diverse competenze consente di affrontare le complesse problematiche cliniche: dalla diagnosi alla programmazione delle terapie al recupero della funzionalità (parola, respirazione, deglutizione) per conseguire i risultati oncologici migliori con un’adeguata qualità di vita. Il team lavora in sintonia e si riunisce ogni settimana per discutere i pazienti che si sono affidati alla nostra struttura, sviluppare piani di cura globali personalizzati considerando tutti gli aspetti della terapia e della riabilitazione, vagliando le differenti opzioni di trattamento, tenendo conto delle esigenze dei singoli pazienti nel rispetto di linee guida interne, nazionali e internazionali.

     

    Il team, in stretta collaborazione con la Direzione Scientifica e Sanitaria, monitorizza in tempo reale i risultati delle terapie e la qualità delle prestazioni per evidenziare criticità e identificare possibili aree di miglioramento e sviluppo. Le riunioni multidisciplinari sono un’occasione per l’aggiornamento professionale sulla base del confronto nel gruppo e delle evidenze della letteratura e consentono di rivedere criticamente e attualizzare linee guida e percorsi diagnostici e terapeutici.

     

    Le informazioni ottenute dalla revisione critica dell’attività clinica, dalle conoscenze delle innovazioni tecnologiche, dallo studio della evoluzione delle neoplasie trattate e dall’aggiornamento continuo consentono di identificare le problematiche aperte e proporre attività di ricerca. Grazie a questa attività sono attualmente  in corso attività di ricerca clinica istituzionali e progetti di ricerca in collaborazione con istituzioni nazionali ed internazionali.

     

    Nel corso di 2015 il team multidisciplinare testa e collo ha curato più di 1000 pazienti e seguito ambulatorialmente circa 9000 pazienti trattati in precedenza.

     

    Afferiscono al programma cervico-facciale le seguenti divisioni cliniche IEO:

    • Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico Facciale
    • Endocrinologia 
    • Anatomia Patologica
    • Radiologia
    • Radioterapia e Adroterapia (CNAO)
    • Medicina Nucleare
    • Oncologia medica urogenitale e cervico-facciale
    • Unità biobanca
  • I nostri numeri

    Ogni anno svolgiamo mediamente:

     

    8053 visite specialistiche ambulatoriali ORL

     

    892 visita specialistiche collegiali

     

    433 visite logopediche

     

    1135 interventi chirurgici per patologia oncologica e non del distretto cervico facciale

            128 in Day surgery , 209 ambulatoriali, 798 in anestesia generale

     

    270 interventi per patologia tiroidea maligna

     

    90 interventi di chirurgia maggiore (cavo orale, laringe ed orofaringe con ricostruzione con lembi  liberi o peduncolati)

     

    29 interventi eseguiti con tecnica robotica (TORS) principalmente per carcinomi dell’ orofaringe ma anche laringe sovraglottica, base lingua e spazi parafaringei

     

    263 interventi di microchirurgia laser transorale

PARTNERSHIP

Università degli Studi di Milano Ecancer Medical Science IFOM-IEO Campus

ACCREDITAMENTI

Ministero della Salute Joint Commission International Breastcertification bollinirosa

© 2013 Istituto Europeo di Oncologia - via Ripamonti 435 Milano - P.I. 08691440153

IRCCS - ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO

facebook IEO googleplus IEO twitter IEO pinterest IEO vimeo IEO