CLOSE

Radiologia Senologica

highlight

La Divisone si occupa di studiare singolarmente tutte le patologie  per conoscere meglio la loro eziologia ed evoluzione e sottoporre le pazienti alla terapia più adeguata che potrà essere farmacologica, chirurgica, radiante.

Particolare attenzione è posta alla patologia mammaria in situ, cioè intraduttale, una condizione pre-oncologica in fase iniziale che va trattata in ambito preventivo: essendo spesso di piccolissime dimensioni, è possibile visualizzarla solo con l’impiego di esami radiologici e non con una visita senologica.

Le nostre attività

Per garantire un servizio efficace alla popolazione sono necessarie strutture sanitarie qualificate che possano essere un chiaro riferimento per la popolazione che vi afferisce. In queste strutture la paziente potrà ricevere un preciso inquadramento clinico in caso di patologia accertata, o in caso di assenza di patologia avere informazioni adeguate per programmare la modalità dei successivi controlli.

È con queste finalità che è nata e si è sviluppata la Divisione di Radiologia Senologica dell’Istituto Europeo di Oncologia con sede a Milano. In questa struttura la corretta e tempestiva diagnosi è frutto della competenza e sinergia delle diverse figure professionali che in essa operano e che si avvalgono peraltro di strumentazioni di ultima generazione e metodologie sempre più innovative.

L’approccio multidisciplinare e il costante confronto tra i diversi specialisti che operano all’interno dell’Istituto (radiologi, chirurghi, oncologi, anatomo-patologi, medici nucleari, radioterapisti) consente di offrire alla paziente un servizio attento e completo, dalla diagnosi alla cura, con tutte le tappe intermedie necessarie. La filosofia dello IEO “si cura meglio dove si fa ricerca” si rispecchia nell’attività della Divisione di Radiologia Senologica in quanto, parallelamente a un’attenta attività clinica, vi è un continuo confronto con i risultati della ricerca,  sia a  livello nazionale che internazionale.

 La Divisione si occupa di:

  • attività clinica di assistenza al paziente con esami radiologici utili nelle diverse situazioni
  • attività di assistenza alla popolazione sana per diagnosticare una patologia mammaria ed eventualmente indirizzare allo specialista Chirurgo e\o Oncologo per le relative terapie
  • attività di ricerca, con un continuo aggiornamento del personale sulle nuove tecniche diagnostiche e strumentazioni
  • attività didattica per la formazione di medici e specialisti che si affacciano al settore della senologia o intendano perfezionarla.

Si studia e si lavora per un’integrazione sempre migliore tra le tecniche diagnostiche tradizionali come la mammografia, l’ecografia, la risonanza magnetica, l’agoaspirato per citologia, la biopsia per microistologia, la localizzazione pre-operatoria di lesioni non palpabili che prepara molte pazienti alla chirurgia.

  • Il nostro staff
     

    Radiologia Senologica

    Direttore

    Enrico Cassano

    Staff Radiologia Senologica

  • sperimentazioni cliniche in evidenza

    Studio sperimentale in corso di estremo interesse che si prevede possa avere ampi sviluppi e importanti applicazioni cliniche è la mammografia con mezzo di contrasto. L’esame si svolge come una normale mammografia, con l’aggiunta di un’iniezione intravenosa di mezzo di contrasto iodato (Visipaque 320, 1,5 ml pro kg, flusso di 3ml\sec). Lo studio è rivolto a pazienti con mammelle dense e diagnosi accertata di neoplasia mammaria. Previo consenso informato, si esegue una mammografia con mezzo di contrasto endovena. Si usano due immagini per ogni proiezione, una a bassa energia e una ottenuta tramite sottrazione combinando le due acquisizioni a bassa e alta energia.  La prima scansione mammografica è effettuata  a  due minuti dall’iniezione endovenosa del contrasto e le altre a due minuti l'una dall'altra. Le immagini ottenute in sottrazione evidenziano solo i noduli che assumono il contrasto, quindi sospetti per patologia oncologica. Questo tipo di valutazione diagnostica può essere molto utile nei seni densi ove alcuni reperti sono difficili da rilevare con le metodiche tradizionali quali la mammografia, l’ecografia e la risonanza magnetica.

  • ambulatorio per pazienti in gravidanza
  • tecniche diagnostiche

PARTNERSHIP

Università degli Studi di Milano Ecancer Medical Science IFOM-IEO Campus

ACCREDITAMENTI

Ministero della Salute Joint Commission International Breastcertification bollinirosa

© 2013 Istituto Europeo di Oncologia - via Ripamonti 435 Milano - P.I. 08691440153

IRCCS - ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO

facebook IEO googleplus IEO twitter IEO pinterest IEO vimeo IEO