CLOSE

Così si vaccinano contro il Covid i pazienti oncologici

Pubblicato il: 19 aprile 2021, ComunicatoStampa

Lo IEO partecipa alla stesura della guida operativa alla vaccinazione. E rassicura i pazienti: affidatevi al vostro centro di riferimento

Uno studio internazionale appena pubblicato su Nature Reviews Clinical Oncology, a cui ha contribuito per l’Italia l’Istituto Europeo di Oncologia, conferma definitivamente che per tutti i pazienti oncologici in trattamento attivo, compresi quelli sottoposti a terapie sperimentali all’interno di studi clinici, la vaccinazione anticovid dovrebbe essere considerata uno standard di cura e dovrebbe avere la priorità nei programmi vaccinali.

“La raccomandazione generale è che l’immunizzazione contro il Covid -19 sia la regola e non l’eccezione per i malati di cancro, anche e soprattutto per coloro che partecipano agli studi clinici che sperimentano nuove terapie – dichiara Giuseppe Curigliano, autore del lavoro, Direttore della Divisione Sviluppo Nuovi Farmaci  per  Terapie Innovative  IEO -  Quando parliamo di tumore parliamo sempre di malattie diverse e di diversa gravità, per cui la classe di priorità per la vaccinazione deve variare a seconda del tipo di tumore, della sua estensione o stadio, del suo stato di avanzamento, della terapia in corso e tanti altri parametri, oltre che dello stato di salute generale dell’individuo e le eventuali altre malattie concomitanti. Sono ovviamente da considerarsi “fragili” i pazienti con una terapia in corso per una malattia metastatica o come trattamento precauzionale con chemioterapia o combinazione di chemioterapia ed immunoterapia o qualsiasi altro trattamento con farmaci biologici che potenzialmente impattano sul sistema immunitario del paziente. Non rientrano in questa categoria pazienti che ricevono terapia ormonale a scopo precauzionale o pazienti in follow up e non in terapia attiva. Bisogna quindi fare un discorso paziente per paziente. Nel lavoro su Nature ci siamo impegnati a fornire una guida operativa clinica alla vaccinazione dei malati di tumore, mettendo insieme le più avanzate esperienze internazionali.”

Leggi l'articolo di Corriere.it

UN PICCOLO GESTO E' PER NOI UN GRANDE AIUTO

PARTNERSHIP

Università degli Studi di Milano Ecancer Medical Science IFOM-IEO Campus

ACCREDITAMENTI

Ministero della Salute Joint Commission International Breastcertification bollinirosa

© 2013 Istituto Europeo di Oncologia - via Ripamonti 435 Milano - P.I. 08691440153 - Codice intermediario fatturazione elettronica: A4707H7

IRCCS - ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO