CLOSE

Cancro: prevenzione, cure e ricerca non possono fermarsi

Pubblicato il: 26 ottobre 2020, Avviso, ComunicatoStampa

Appello a riprendere la prevenzione oncologica

Il Presidente della Repubblica ha ricordato che le patologie non Covid non sono finite in lockdown e ha ringraziato chi, come IEO, non ha mai fermato la ricerca e la cura d’ avanguardia contro il cancro.

Per mantenere questo impegno abbiamo bisogno della consapevolezza e la partecipazione di tutti. Non bisogna perciò avere paura di accedere agli ospedali nè per iniziare o proseguire le cure, nè per approfondire una diagnosi sospetta. L’Istituto ha imparato, in questi mesi, a proteggere e mantenere in sicurezza chi vi accede: tutte le attività sono state riorganizzate per assicurare misure protettive e sono stati adottati accorgimenti e precauzioni per garantire il corretto distanziamento sociale.

Mesi di lotta alla pandemia non sono passati invano: sappiamo come trattare i tumori in sicurezza a ogni stadio. Rimandare visite ed esami significa diagnosticare più casi di tumori avanzati. Questo vuol dire minori possibilità di guarigione, interventi chirurgici e terapie più invasive. Per questa ragione anche gli screening vanno ripresi. Così come ci proteggiamo dal virus con la mascherina, ci possiamo proteggere dal cancro con lo screening.

Aiutateci a mantenere le distanze dal cancro! 

 

Per approfondire:

 

UN PICCOLO GESTO E' PER NOI UN GRANDE AIUTO

PARTNERSHIP

Università degli Studi di Milano Ecancer Medical Science IFOM-IEO Campus

ACCREDITAMENTI

Ministero della Salute Joint Commission International Breastcertification bollinirosa

© 2013 Istituto Europeo di Oncologia - via Ripamonti 435 Milano - P.I. 08691440153 - Codice intermediario fatturazione elettronica: A4707H7

IRCCS - ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO