CLOSE

yes we care

L’infermiere di Senologia a portata di click 

Descrizione:

Il tumore della mammella è certamente uno shock per la donna, un trauma che non sempre viene elaborato adeguatamente e crea livelli di ansia elevati. Per questo il team infermieristico ha messo a punto un servizio specifico per le pazienti di senologia.
L’obiettivo è creare uno spazio virtuale a misura di donna, semplice e sempre accessibile, al fine di rendere le donne maggiormente consapevoli e pronte ad affrontare il percorso di cura.

ribbon

Le numerose telefonate ricevute ogni giorno dal reparto dimostrano, infatti, che spesso si perdono alcune informazioni importanti per il periodo post intervento, con difficoltà al rientro al proprio domicilio.

Tutte le nozioni fornite dai vari professionisti verranno quindi racchiuse in un unico luogo, ma soprattutto le brochures esplicative IEO saranno rivisitate e trasformate in contenuti multimediali, al fine di eliminare eventuali fraintendimenti dovuti ad un linguaggio troppo tecnico e complesso. In questa sezione ogni donna potrà scoprire le principali tappe del percorso di senologia e rivedere i contenuti digitali, foto e video, ogni volta che ne avrà necessità. Intendiamo in questo modo creare un servizio specifico per rispondere maggiormente le esigenze della donna e avvicinare realmente la figura dell’infermiere al mondo femminile.

 

 MAI PIU’ SOLE!

 

 

  • Benvenuto in Senologia

    Dall’ingresso in Istituto, alla dimissione e alla ripresa, il paziente viene seguito ed accompagnato dagli infermieri specialisti della Divisione di Senologia.

    Gli infermieri specialisti sono:

    • BREAST CARE NURSE

    Infermiere specialista che, dopo la prima visita ambulatoriale, accoglie personalmente e/o telefonicamente la donna. Collabora con il medico di riferimento nella scelta del percorso diagnostico - terapeutico - assistenziale.

    Partecipa alle riunioni pre-post operatorie in cui viene analizzato il singolo caso.

    Rappresenta il punto di riferimento anche dopo la dimissione, attraverso il contatto telefonico e il colloquio diretto.

    • CASE MANAGER

    Infermiere specialista che coordina e garantisce il percorso diagnostico - terapeutico - assistenziale programmato dalla Breast Care Nurse. Organizza indagini personalizzate, il pre ricovero e la data dell’intervento chirurgico rispettando le tempistiche della lista d’attesa.

    Rappresenta il collegamento diretto tra la Breast Care Nurse ed il Reparto di Senologia.

    • INFERMIERE DI RIFERIMENTO

    Infermiere dedicato alla cura e all’assistenza della donna durante tutto il ricovero. Identifica le esigenze di ciascuna, pianifica gli interventi assistenziali e si occupa dell’educazione sanitaria, coinvolgendo i familiari, per favorire il ritorno a casa.

    • INFERMIERE ASSOCIATO

    Infermiere che affianca, durante il ricovero, l’infermiere di riferimento nell’assistenza sanitaria alla donna affetta da patologia mammaria garantendo la continuità delle cure 24/24h.

  • Viaggiare

    IN AUTOMOBILE

    viaggiare auto

    Non ci sono controindicazioni al rientro a casa in automobile.

    Si consiglia di effettuare brevi soste intermedie in caso di viaggi lunghi. Indossare sempre correttamente la cintura di sicurezza, è possibile utilizzare una leggera imbottitura da applicare all’altezza del seno per ridurre l’attrito.

     

     

    AEREO

    viaggiare aereo

    Modalità più consigliata sulle lunghe tratte.

    L’aumento della pressione durante il volo non ha effetti sulla protesi/espansore o sui drenaggi.

     

     

    💡 N.B.

    - Comunicare al personale l’orario del volo aereo per organizzare la dimissione e ricevere un modulo che attesti l’idoneità al viaggio con i drenaggi.

    - Non è necessario richiedere assistenza per l’imbarco.

    Qualora venisse acquistato un biglietto aereo con assistenza, fornire al ricovero la documentazione per garantire la riconsegna nei tempi corretti; la mancata o tardiva consegna dei moduli potrebbe comportare la perdita del volo.

     

    TRENO

    viaggiare trenoMezzo adatto alle brevi tratte, poiché non consente di effettuare soste intermedie e le oscillazioni del veicolo potrebbero causare contraccolpi.

  • Prericovero

    Il prericovero consiste in una giornata dedicata alle valutazioni preoperatorie necessarie a ottenere l’idoneità all’intervento; qui le donne incontreranno vari professionisti che le accompagneranno nelle diverse fasi del percorso. Proprio per questo è fondamentale che ogni persona arrivi preparata: verranno spiegate con attenzione le tappe della giornata e i relativi documenti necessari. Verranno, inoltre, forniti consigli utili su quello che non può assolutamente mancare nella valigia al momento del ricovero.

    MAI PIU’ DIMENTICANZE!

     

    Informazioni utili:

  • Ricovero

    Le modalità di ricovero nel reparto di Senologia e Chirurgia Plastica sono diverse, ognuna proposta dal chirurgo in base al tipo di intervento e all’anamnesi personale:

    • Degenza ordinaria
    • Day Surgery
    • One Day

    La degenza può variare, pertanto, dalla dimissione in giornata ad un massimo di quattro o cinque giorni. Compatibilmente con le condizioni cliniche, si cerca di rendere la permanenza in reparto il più breve possibile, per garantire un più rapido recupero psicofisico e per ridurre drasticamente il rischio di infezioni ospedaliere. Durante il ricovero saranno fornite indicazioni dettagliate dall’ infermiere di riferimento per la gestione del periodo post operatorio, informazioni che è possibile reperire ogniqualvolta ce ne sia bisogno.

    L’intento, inoltre, è coinvolgere anche i familiari per rassicurarli e renderli soggetti attivi durante il percorso di cura.

    Informazioni utili:

  • Ritorno a casa

    Il timore ricorrente di alcune pazienti è di essere lasciate sole dopo l’intervento chirurgico; l’obiettivo è accompagnarle durante tutte le fasi della cura del tumore e ricordare loro gli esami da effettuare e quando.

    Verranno proposti consigli utili per adottare e mantenere uno stile di vita sano e saranno illustrate soluzioni semplici ed efficaci favorevoli al recupero della propria femminilità anche durante la malattia.

    Informazioni utili:

    • POST OPERATORIO (eparina, drenaggio, medicazione post operatoria, depilazione post operatoria, reggiseno post operatorio, igiene post operatoria, ripresa della routine quotidiana)
  • L'alimentazione

    Ad oggi non si conoscono fattori di rischio specifici per l'insorgenza del tumore alla mammella, se escludiamo i fattori genetici e familiari (Organizzazione Mondiale della Sanità).
    Tuttavia moltissimi studi sottolineano come l'assunzione di alcol, l'obesità e lo stile di vita sedentario aumentino notevolmente il rischio di insorgenza e le recidive di tumore al seno: questo perchè l'iperglicemia e di conseguenza l'iperinsulinemia favoriscono uno stato di infiammazione cronica tipico delle cellule tumorali. Il peso eccessivo può influire negativamente sulle cure a causa della diversa distribuzione del grasso corporeo che limiterebbe o modificherebbe l'assorbimento cellulare dei farmaci chemioterapici. Il grasso corporeo, inoltre, è un naturale produttore di estrogeni, gli ormoni responsabili di alcuni tipi di tumore al seno (AIOM).

    ⛔ La sindrome metabolica è un insieme di fattori di rischio che non solo predispone a problematiche cardiovascolari ma si è rivelata essere determinante nella recidiva di tumore alla mammella; essa comprende almeno tre di questi fattori:

    • diabete
    • ipertensione
    • obesità
    • trigliceridi alterati nel sangue
    • ipercolesterolemia

     Seguire una dieta varia ed equilibrata, ricca di frutta e verdura, cereali integrali, carni bianche, pesce, e povera di carboidrati (comunemente definiti zuccheri) raffinati, carni lavorate e insaccati, e uno stile di vita attivo (almeno 2-3 ore di attività fisica lieve- moderata alla settimana).

    ⚠️ La dieta chetogenica, che si basa sulla drastica riduzione di carboidrati (raffinati e non, dunque anche quelli necessari al buon funzionamento dell'organismo) e sull'aumento dell'assunzione di proteine e grassi è potenzialmente dannosa per l'organismo e deve essere condotta sotto stretto controllo medico in particolari condizioni patologiche; non ci sono, inoltre, evidenze che prevenga l'insorgenza di recidive di tumore al seno o che ne contrasti lo sviluppo.

    👉 E' raccomandato informare il proprio medico curante circa l'assunzione di integratori e/o prodotti omeopatici durante i trattamenti chemioterapici, in quanto alcuni, ad esempio il pompelmo, possono interferire con l'assorbimento dei farmaci.

  • Supporto Psicologico

    Una diagnosi di tumore e l’inizio di un percorso di trattamento comportano un elevato stress a livello emotivo, che possono rendere più difficile il percorso da intraprendere. 

    IEO riconosce le difficoltà del paziente nell’affrontare con le giuste energie l’iter diagnostico-terapeutico proposto ed ha attivato un servizio di psicologia per aiutare i pazienti a gestire il proprio percorso di cura e le emozioni correlate. 

    Il servizio può essere attivato in tutte le fasi del processo di cura:

    • in prericovero viene valutato il livello di stress emotivo attraverso un questionario con scala numerica e l’identificazione di alcune aree che possono essere problematiche in quel momento; in base alle esigenze del paziente, l’infermiere organizza un primo colloquio. 
    • al ricovero verrà monitorato nuovamente il livello di stress emotivo. Durante la degenza ospedaliera sarà possibile organizzare, su richiesta o in base alla rilevazione del questionario, uno o più incontri.

    💡 N.B. 

    Nel weekend il servizio non è attivo. Si prega di comunicare al personale infermieristico le proprie esigenze. Sarà possibile organizzare un incontro nella giornata della prima medicazione post operatoria. 

     

    Per ulteriori informazioni contattare la Divisione di Psico-oncologia:

Link utili: 

PARTNERSHIP

Università degli Studi di Milano Ecancer Medical Science IFOM-IEO Campus

ACCREDITAMENTI

Ministero della Salute Joint Commission International Breastcertification bollinirosa

© 2013 Istituto Europeo di Oncologia - via Ripamonti 435 Milano - P.I. 08691440153 - Codice intermediario fatturazione elettronica: A4707H7

IRCCS - ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO